Calcio Forza Sport Primo Piano Primo Piano Forza Sport

Real San Giuseppe – Feldi Eboli 4-5

“From hell to heaven” alla regia non c’è lo statunitense Kenton, bensì mister Francesco Cipolla. Dall’inferno al paradiso, fa tutto Chimanguinho: una rovesciata manda in estasi il Real San Giuseppe, l’errore dal dischetto segna il passo in questo Secondo Turno di Coppa della Divisione. La Feldi Eboli supera i gialloblú al PalaCoscioni di Nocera con il finale di 4-5 dopo i calci di rigore, dinanzi a circa 400 spettatori giunti per assistere ad un match spettacolare.

SOTTO…SOPRA – Il Real San Giuseppe prova a staccare, la Feldi Eboli resta in scia. Sembrano le prove di un Gran Premio, invece a sfidarsi sul parquet sono due fuoriserie del futsal nazionale. Un batti è ribatti che diviene refrain dell’intera gara, dai tempi regolamentari ai calci di rigore. Manfroi rompe il ghiaccio, Cipolla chiama time out per migliorare il giro palla rossoblù, ci vuole quasi un’intera frazione per ritrovare il pari con Fornari: 1-1 all’intervallo. Chimanguinho fallisce l’occasione dal dischetto ad inizio ripresa, ma si fa perdonare l’errore del rigore con una splendida sforbiciata: un gesto atletico che strappa gli applausi di tutti. Anche il presidente rossoblù, Gaetano Di Domenico si spella le mani per l’asso brasiliano. Laion non ci sta, alza il baricentro e spara un missile terra-aria da centrocampo che finisce nel sette: 2-2 e tutto da rifare. Centonze privo di Bico fermato da un infortunio dà istruzioni ai suoi che trovano il nuovo vantaggio con Favero. Ci pensa Fiuza a respingere il tiro libero che poteva indirizzare decisivamente la gara, poco dopo è ancora Fornari a riportare l’equilibrio a meno di un minuto dalla sirena. Ai supplementari la tensione si taglia a fette, prima Follador poi Bagatini espulsi raggiungono anzitempo gli spogliatoi, in mezzo diverse occasioni tra cui il palo di Tres. Da applausi il gesto di Ghiotti che, diretto verso la porta, mette la sfera a lato per concedere i soccorsi ad un infortunato Boaventura. Si va ai tiri di rigore, si gioca al meglio di tre realizzazioni: Mancha gol, Favero gol, Tres gol. Manfroi traversa. Sul terzo e decisivo tiro è Fornari a mandare di poco a lato, così Fiuza veste i panni dell’eroe di giornata e nega a Chimanguinho di impattare. Finisce 4-5 tra gli applausi dei tifosi sugli spalti, da un lato e dall’altro c’è da essere orgogliosi di entrambe le squadre.

“BRAVI TUTTI” – Sintentico e diretto mister Cipolla a fine gara: “Un match dai mille risvolti, il San Giuseppe ha annullato le differenze di categoria, campioni che hanno dato vita ad una gara da ricordare. Complimenti a tutti i protagonisti in campo, nota di merito per Luan Fiuza che si è fatto trovare pronto ogni volta che è stato chiamato in causa. Testa al Fuorigrotta? Per niente, abbiamo un altro turno importante contro il Bernalda Futsal, pensiamo come sempre gara per gara senza fare voli pindarici, in bocca al lupo a Bico Pelentir uscito infortunato, mentre valuteremo le condizioni dei nostri. Bagatini salterà la prossima di campionato contro il Mantova per squalifica, la sosta servirà a ricaricare le pile, dopodiché torneremo subito in clima campionato”.

CIELO AZZURRO – Staccato il pass per il prossimo turno in casa del Bernalda Futsal, le volpi della Feldi Eboli si ritroveranno dopo la sosta delle Nazionali. La Città di Eboli sarà protagonista in questi giorni dell’accoglienza del Main Round verso il Mondiale 2020 in Lituania. Gli azzurri del ct Alessio Musti saranno di scena al Palasele contro Bielorussia, Inghilterra e Ungheria, un girone tutto da decifrare per la Nazionale Italiana, ingresso gratuito e spalti pronti ad accogliere tutti i tifosi del grande futsal.

 

Redazione Forza Sport

Forza Sport è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate allo sport.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità