Cultura e Spettacolo

Un incontro a Bari, il 14 ottobre MODELLI ED ESPERIENZE NEI SERVIZI PER L’ADOLESCENZA

Venerdì 14 ottobre, all’interno dei lavori della 33^ Assemblea Annuale ANCI, nell’ambito del “Programma di Assistenza agli Ambiti Territoriali Sociali”, alle ore 11.30 presso la Sala convegni NEXIVE – Nuovo padiglione Fiera del Levante a Bari, incontro dal titolo

“PERCORSI DI QUALITÀ, MODELLI ED ESPERIENZE NEI SERVIZI PER L’ADOLESCENZA”

Saluti istituzionali:
Salvatore NEGRO – Assessore al Welfare Regione Puglia;
Luigi PERRONE – Presidente ANCI Puglia;
Stefano DE CAPITANI – Amministratore Delegato Ancitel.
Introduzione ai lavori:
Luca MERLINO – Resp. Programma ATS Ancitel.
Relazione tecnica:
Tiziana MANGARELLA – Programma ATS ANCI Puglia
Esperienze territoriali Il Centro Servizi per i Minori e la Famiglia del Comune di Genova
Liana BURLANDO – Resp. Area Minori e Famiglia e Lotta alla povertà – Comune di Genova
Tavola rotonda con:
Rosangela PAPARELLA – Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza Puglia;
Daniele FERROCINO – Presidente Federsolidarietà Puglia;
Antonio NAPPI – Presidente Ordine Assistenti Sociali Puglia;
Francesca ZAMPANO – Dir. Sezione Promozione della Salute e del Benessere – Regione Puglia.

L’iniziativa è promossa nell’ambito del “Programma di Assistenza agli Ambiti Territoriali Sociali”, finanziato dalla Regione Puglia e attuato da ANCI Puglia e Ancitel, finalizzato a sostenere i processi di innovazione del sistema di welfare pugliese ed il rafforzamento dei percorsi di cooperazione intercomunale per la gestione delle funzioni socio-sanitarie.

L’incontro rappresenta un momento di approfondimento e di discussione sulle politiche e sui servizi per l’adolescenza. Sul tema, il gruppo di lavoro del Programma ha svolto un’apposita attività di ricognizione e analisi di buone pratiche che possono esser considerate “trasferibili” nel contesto territoriale pugliese.
Inoltre, con il fine di sostenere percorsi virtuosi negli Ambiti territoriali sociali, è stato predisposto un primo set di indicatori di qualità rispetto al quale sarà avviato nelle prossime settimane un processo di costruzione partecipato con operatori del settore e testimoni privilegiati.
Infine, l’incontro sarà l’occasione per ragionare – con Regione e testimoni privilegiati – sulle prospettive in tema di servizi per l’adolescenza, anche alla luce della recente approvazione, in Consiglio dei Ministri, del “IV Piano nazionale di azione e interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva 2016/2017”.

Il “Programma di Assistenza agli Ambiti Territoriali Sociali” prevede l’affiancamento specialistico on-site, la risoluzione di quesiti tecnici (“Esperto Risponde”), la raccolta di buone prassi, la predisposizione di schemi e modelli operativi, la realizzazione di pubblicazioni o guide operative, l’organizzazione di incontri territoriali (seminari o workshop).
Gli incontri promossi nei mesi scorsi hanno riguardato le modalità e le forme di gestione associata, gli affidamenti dei servizi sociali nel nuovo Codice dei contratti, l’armonizzazione contabile nella programmazione e gestione dei servizi socio-assistenziali. Gli esiti di tali incontri e l’inquadramento delle rispettive materie saranno consolidati in apposite pubblicazioni, fruibili gratuitamente da Comuni e Ambiti territoriali sociali.

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità