Forza Sport Primo Piano Primo Piano Forza Sport Volley

Icaro bella a meta’, il derby va alla Volare

Derby amaro per la Icaro Accademia superata dalla Volare Benevento con il punteggio di 3-2 (18-25, 20-25, 25-22, 25-19, 15-13) nella diciassettesima giornata del campionato regionale di serie c.

Un risultato che rispecchia una partita dai due volti, con le giallorosse assolute dominatrici nei primi due set e fino all’interruzione del terzo dovuta ad un black out dell’impianto di illuminazione della Palestra Rampone che ha frenato l’Accademia e permesso al Volare di riorganizzarsi. Fino a quel momento la Icaro era stata padrona del campo, esprimendo un gioco spumeggiante ed efficace in tutti i reparti. Il terzo set, poi, è risultato decisivo per l’inerzia della gara che da quel momento è cambiata. Merito anche del Volare che è cresciuto nel corso della gara dimostrando di essere in testa al campionato non per caso.

Peccato per l’Accademia che è andata vicina al risultato pieno ma che stasera ha dinostrato che, in condizioni ottimali, la squadra può giocare alla pari anche con le squadre che la precedono in classifica. Vittoria preziosissima per il Volare che ha avuto il merito di crederci nonostante il doppio svantaggio e si candida adesso come favorita numero uno alla promozione diretta.

Top scorer della serata: Pericolo (28 punti) e Foniciello (23).

La cronaca

BENEVENTO – Icaro contro Volare, capolista del torneo.

Equilibrio fino al 13-12 Accademia, quando la partita viene sospesa per un black out all’impianto di illuminazione del Rampone. Al ritorno in campo è la Icaro è farsi trovare più “calda” e con break perentorio scatta dal 14-15 al 22-14. Volare in evidente difficoltà contro un avversario che invece si esalta e che non molla di un centimetro. E’ un monologo Accademia quello che porta al 25-18 finale.

Il Volare torna in campo svegliato dal torpore (8-4), ma l’illusione di poter cambiare ritmo alla gara finisce presto. La Icaro torna a macinare punti su punti grazie ad un gioco molto più efficace e imprevedibile. La rincorsa porta le padrone di casa sul 15-11. Il vantaggio accumulato dà tranquillità alle giallorosse e scoraggia la Volare, lontana parente della squadra vista sette giorni fa contro l’ex capolista Pontecagnano. E’ un attacco di Pericolo a sancire il 25-20 che porta meritatamente l’Accademia sul 2-0.

L’Accademia è una furia, arriva come manna dal cielo la seconda sospensione della gara (ancora luci ko) per la Volare che sotto 7-11 prova a riodinare le idee. Stavolta il black out sorride alla Volare che al rientro in campo piazza subito un break di 7-0 e si porta 14-11. La partita adesso è cambiata, la Icaro non riesce a tenere il ritmo dei primi due set ed è costretta a cedere 22-25.

E’ un duro colpo per la Icaro che aveva accarezzato l’idea del risultato pieno e adesso si ritrova paradossalmente, nonostante il vantaggio, ad inseguire. Il Volare, notevolmente cresciuto, dimostra come il primato in classifica non sia casuale e riesce a cavalcare l’onda dell’entusiasmo senza difficoltà. 25-19, si va al tie break.

Si gioca sui nervi, fioccano i cartellini: giallo per De Cristofaro e Foniciello, rosso per i tecnici Franzese e Cioffi. La frazione è sempre punto a punto e si chiude, come prevedibile, di misura. E’ un ace di Lorusso a regalare il 15-13 alla Volare.

Prossimo turno

La Icaro Accademia tornerà nuovamente in campo sabato prossimo in trasferta a Pomigliano contro la Volleyball 70, quinta forza del campionato.

Redazione Forza Sport

Forza Sport è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate allo sport.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

I 10 più letti di Forza Sport

Pubblicità

unicef

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità