Curiosità Primo Piano Primo Piano You Donna You Donna

Varie tecniche di pesca

La pesca è uno degli sport in cui serve molta calma e pazienza. Per praticare questo sport serve l’attrezzatura giusta.

Ogni canna da pesca nasce per pescare un tipo diverso di pesce, non si può usare un solo tipo di canna pe tutti i pesci.

Chi impugna questo attrezzo, deve capire perfettamente quali sono le sue potenzialità e caratteristiche per ottenere un buon risultato a fine giornata.

Ogni pescatore che si rispetti, deve saper utilizzare diverse tecniche da applicare a seconda delle situazioni in cui si trova.

La pesca si divide in due categorie: pesca da terra e pesca dalla barca.

Con la prima, la pesca da terra, si applicano diverse tecniche come la pesca con i galleggianti, lo spinning o surfcasting.

  • La pesca con i galleggianti è fatta con canne leggere dotate di molte più rampe ad anelli dalle altre. Questa è adatta a varie specie di pesce tra cui spigole, orate e saraghi.
  • La pesca con lo spinning è realizzata con l’uso di canne leggere e lunghe adatta a pescare pesci come barracuda, spigole, tonnetti e pesci serra.
  • La pesca a surfcasting prevede l’uso di canne lunghe e rigide che consentono di praticare lanci a lunga distanza; con questa è possibile pescare le orate.

 

Con la seconda, la pesca dalla barca, ci sono tecniche molto più diverse come la pesca a bolentino leggero o pesante, quella a traina, quella a spinning sulle mangianze e la pesca dei cefalopidi.

 

  • La pesca a bolentino pesante viene fatta con canne robuste e corte ottime per arrivare in acque profonde per raggiungere pesci come pagri, dentici o cernie; quella invece con bolentino leggero si pratica con canne leggere e lunghe che ti permettono di pescare pagelli, pesci pettine, saraghi e molti altri ancora.
  • La pesca a traina viene praticata con canne robuste e corte che possono reggere il traino di pesi leggeri come pesci spada o tonni.
  • La pesca fatta con canne a spinning sulle marginanze è fatta con canne lunghe che ti permettono un lancio in lontananza per poter attirare pesci come il tonno.
  • La pesca per i cefalopidi è praticata con l’uso di canne sensibili e morbide capaci di pescare prede non facili come il calamaro.

 

Prima di avviarci in questa avventura che è la pesca, bisogna saper conoscere come prima cosa le specie di pesce che siamo intenzionati a catturare, in modo da scegliere l’attrezzatura giusta.

Basta andare in un negozio di pesca ben fornito, in cui ci sapranno dare tutte le indicazioni di cui abbiamo bisogno.

 

Pubblicità

Pubblicità

unicef

I 10 più letti di You Donna

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Oroscopo