4 Zampe Primo Piano Primo Piano You Donna You Donna

Come diventare educatore cinofilo

Con il passare del tempo, i nostri cani sono diventati parte integrante della famiglia. Per questo spesso ci rivolgiamo ad un educatore cinofilo per capire comportamenti che ci risultano strani o che fatichiamo a comprendere.

Per essere tale, un educatore cinofilo deve possedere un attestato che ne certifica la professione. Il suo compito è quello di interagire sia con il cane che con il suo proprietario, individuando e correggendo atteggiamenti errati, per raggiungere così il giusto equilibrio nella convivenza con il proprio cane.

L’educatore cinofilo vi aiuterà a trovare la razza canina più adatta a voi e al vostro stile di vita. Egli, inoltre, entra in gioco nel momento in cui il cane non riesce ad ambientarsi a una nuova convivenza, sia che si tratti di una convivenza con esseri umani che con altri animali.

La sua figura è anche necessaria nel momento in cui un cane ha un comportamento difficile da gestire, che non rispetta le richieste del padrone e che abbaia in continuazione.

In alcuni casi, la figura dell’educatore cinofilo è davvero necessaria per riuscire a integrare il cane in un nuovo ambiente.

Ma come si diventa istruttori cinofili?

Il primo passo è quello di frequentare un corso animal care riconosciuto dall’Enci, ossia Ente Nazionale Cinofilia Italiana. Questi sono proposti periodicamente in tutta Italia e comprendono sia lezioni pratiche che teoriche, il tutto svolto insieme al proprio cane.

La parte teorica è quella che comprende lo studio dei diversi comportamenti del cane, insieme ad elementi di veterinaria e di legislazione; mentre, la parte pratica, ha lo scopo di riuscire a gestire al meglio il cane in qualunque situazione si presenti.

Il costo di un corso di educatore cinofilo

Il costo di un buon corso ,solitamente si aggira intorno ai 2000 euro, più le spese da aggiungere che riguardano i materiali necessari per frequentarlo: come l’acquisto del guinzaglio o della pettorina.

I corsi per educatore cinofilo sono a numero chiuso e vi si può accedere solo dopo aver superato un colloquio necessario per verificare la motivazione personale e le capacità di comunicazione dell’aspirante educatore.

Dopo aver superato l’esame e aver ottenuto il titolo di educatore cinofilo, è possibile proseguire il percorso e diventare così istruttore cinofilo riabilitatore, una professione che prevede di lavorare a stretto contatto con il veterinario comportamentista che si occupa di risolvere alcuni problemi di comportamento del cane.

Sbocchi lavorativi

Dopo aver ottenuto il titolo di educatore cinofilo, ci si può proporre nelle scuole come educatore nelle scuole cinofile più conosciute della zona, iniziando a farsi pubblicità per riuscire a lavorare in futuro come libero professionista.

 

 

Redazione You Donna

You Donna è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate alle donne.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Oroscopo