Calcio Forza Sport Primo Piano Primo Piano Forza Sport

Sandro Abate Av -Feldi Eboli 3-. Cipolla indica la strafa. Fornari disegna arcobaleni

Nell’intervista pre gara Francesco Cipolla raccontava: “Contro la Sandro Abate una gara da vincere come tutte le altre”, ma poi c’è la matematica con le sue leggi e questi punti pesano più di altri, ora la classifica vede i rossoblù a pieno ritmo dopo due giornate. Romano e compagni superano l’esame derby al termine di una sfida forse spettacolare a metà ma che ha premiato la squadra più meritevole. Davanti alla cornice di pubblico del Centro Fipav, circa duecento tra appassionati e addetti ai lavori presenti a Cercola, è andato in scena un match vibrante, deciso da Fornari che sigilla una prestazione del collettivo rossoblù.

HALF…LIPPER – Il primo tempo regala subito emozioni, il parquet come un flipper impazzito: 6 marcature nella prima frazione. Apre Lolo Suazo, replica Dian Luka, uno-due avellinese che non lascia presagire nulla di buono per la difesa guidata da Laion. Lo squillo di Tres Rudinei sembra poter ridestare i suoi, che si fanno sorprendere ancora: gol all’esordio per BebetinhoTres rialza la cornetta per richiamare all’ordine Ercolessi e soci, la sveglia stavolta suona, non per Menzeguez, l’argentino sbaglia porta e consegna il pari prima del riposo.

TINTE ROSSOBLÙ – La ripresa non vede né le reti né le disattenzioni del primo tempo, ma la gara non pecca certo di qualità. Se Laion si mostra attento in qualche occasioni, Molitierno fa gli straordinari sulle conclusioni di Arrieta e Boaventura. Cipolla prende in mano la gara, a poco più di un minuto dal termine prova a vincerla con Tres portiere avanzato. La sfera é per Arrieta, che la cede a Fornari in esterna, il bomber si avvicina alla porta e con uno scavetto incanta tutti, incluso l’estremo irpino. Viene giù tutto l’entusiasmo dei supporter ebolitani, accorsi in massa per sostenere i propri beniamini. Laion richiama la difesa per rintuzzare gli ultimi disperati attacchi, finisce 3-4 quella che può definirsi una gara davvero al cardiopalma.

“ARCOBALENO FORNARI” – È dunque un derby che restituisce qualche certezza in più rispetto alla gara d’esordio, quando il Lido di Ostia aveva provato a metter paura alle volpi ebolitane, certificando che la Serie A è ancor più livellata rispetto alle scorse stagioni, vista la sfilza di compagini ai nastri di partenza. “Partiti male, approccio non giusto per un derby: due distrazioni, due gol subiti. Mi è piaciuta la reazione, buono lo schema su punizione, poi la sorte ci ha restituito quanto subito sul 3-1 – a caldo il tecnico ebolitano Francesco Cipolla, che prosegue -. Resettare e ripartire, fondamentale questa capacità della squadra per ribaltare la gara. Nel finale si è provato a vincere col portiere di movimento, poi Fornari si é inventato un arcobaleno che ha illuminato la serata. Abbiamo espugnato un campo difficile, ma abbiamo subito troppe marcature, dobbiamo migliorare per essere tra le squadre da temere”. 

 

MARTE…DI’ BATTAGLIA – Turno infrasettimanale all’orizzonte per la serie A in campo nel giorno di Marte, il dio della guerra e dei duelli, la sfida in programma per  le volpi è alle pendici dell’Etna: Meta Catania Bricocity v Feldi Eboli. Un match per niente facile, due i precedenti nella massima serie, con perfetto equilibrio dettato da una vittoria per parte nella scorsa stagione. Una trasferta ostica sotto tutti i punti di vista, calcio d’inizio fissato per le 16:30 al PalaCatania, mister Samperi affilerà le armi per provare a fare lo sgambetto alla Feldi Eboli, servirà una prestazione maiuscola per portar via punti dalla Sicilia.

 

 

 

SANDRO ABATE AVELLINO-FELDI EBOLI 3-4 (3-3 p.t.)
SANDRO ABATE AVELLINO: Molitierno, Suazo, Fantecele, Dian Luka, Mello, De Crescenzo, Menzeguez, Testa, Abate, Bebetinho, Abdala, Iandolo, Amirante, Vitiello. All. Oranges
FELDI EBOLI: Laion, Fornari, Bagatini, Boaventura, Mancha, Romano, Spisso, Arrieta, Tres, Saponara, Ercolessi, Caponigro, Fiuza, Giordano. All. Cipolla
RETI: 1’02” p.t. Suazo (SA), 4’42” Dian Luka (SA), 7’19” Tres (F), 13’45” Bebetinho (SA), 14’28” Tres (F), 17’49” aut. Menzeguez (F), 19’30” s.t. Fornari (F)
AMMONITI: Molitierno (SA), Suazo (SA), Boaventura (F)
ARBITRI: Donato Lamanuzzi (Molfetta), Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Michele Iannone (Nocera Inferiore) CRONO: Ugo Ciccarelli (Napoli)
note: spettatori 200 ca.

Redazione Forza Sport

Forza Sport è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate allo sport.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

I 10 più letti di Forza Sport

Pubblicità

unicef

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità