Tecnologia

L’affettatrice richiudibile_ un accessorio che arricchisce la tua cucina

Una cucina ben progettata ci mette a disposizione tutti gli strumenti che ci possono tornare utili in qualsivoglia situazione.
Le moderne cucine sono progettate per offrire il massimo comfort e spazi ben organizzati che siano facili da pulire e da tenere in ordine.
Basti pensare alle colonne forno che, oltre al classico forno, includono anche il microonde che, in questo modo, non è più di intralcio sul piano da lavoro.
Per chi ha poi esigenze particolari non mancano delle chicche che, oltre ad essere davvero molto utili, sono di grande effetto.
Una di queste è sicuramente l’affettatrice richiudibile o quella ad incasso.
Se sei un amante dei salumi è un accessorio che non può assolutamente mancare nella tua cucina ma, in realtà, l’affettatrice può rivelarsi utile in molteplici situazioni.

Affettatrice richiudibili o ad incasso: perché sceglierla

Se hai una cucina molto spaziosa ed un piano da lavoro chilometrico, occupare pochi centimetri quadrati con un’affettatrice non è sicuramente un problema e, anzi, un’affettatrice dal design ben curato diventa un complemento d’arredo. In questo campo si trovano modelli che rispondono alle più diverse esigenze: affettatrici con affilatoio integrato, affettatrici economiche, compatte o di design. La scelta è davvero vasta e basta dare uno sguardo sui più famosi e-commerce per trovare quella più adatta alle proprie esigenze.
Se però hai poco spazio ma non vuoi rinunciare ad una tale comodità, la tua esigenza è quella di avere un’affettatrice che non solo sia compatta ma anche richiudibile, in modo da poterla riporre in uno sportello o in un cassetto. In questo caso la scelta migliore è acquistare un’affettatrice richiudibile o, se stai progettando la tua nuova cucina, puoi decidere di optare per un’affettatrice ad incasso.
La differenza tra le due? Le affettatrici richiudibili possono essere trasportare ovunque tu voglia mentre un’affettatrice ad incasso è installata in un cassetto che, quindi, rimane dov’è.
C’è da dire che entrambi i modelli presentano prestazioni inferiori rispetto ad un’affettatrice tradizionale ma, appunto, offrono il vantaggio di non occupare preziosi centimetri del tuo piano da lavoro.

Per avere maggiori informazioni sulle affettatrici richiudibili (ma anche su altre tipologie, sui modelli e pure sui brand migliori del settore) puoi visitare il sito affettatriceclick.com.

Altra differenza che va sottolineata è il prezzo: le affettatrici ad incasso, per la loro struttura un po’ più complessa, sono più costose (ci aggiriamo intorno alle 500€), mentre le affettatrici richiudibili hanno prezzi variabili: si va dalle 60 alle 300€.

Servono solo per i salumi?

Siamo soliti immaginare le affettatrici sul banco di una salumeria o di una macelleria ma in casa possono rivelarsi preziose alleate.
Se hai molti ospiti, ad esempio, puoi affettare il pane ed ottenere in poco tempo fette di egual spessore.
Altra situazione in cui avere un’affettatrice in casa si rivela molto utile è quando si ha a che fare con l’arrosto: non tutti siamo abili con i coltelli ed ottenere fette sottili ed integre potrebbe essere molto difficile.
Anche preparare una parmigiana è più facile: le melanzane vengono affettate in poco tempo e, visto lo spessore uguale per tutte le fette, la cottura sarà omogenea.
Se poi la tua passione sono i salumi, con un’affettatrice potrai acquistare fiocchi di prosciutto o salumi dalle piccole pezzature e affettare l’esatta quantità da consumare.

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità