Alimentazione Primo Piano Tutta Salute Tutta Salute

Il vino e le sue proprietà

L’uva e il vino rosso, barriera naturale contro diverse malattie, tra le tante anche dei tumori, non a caso nell’antica Roma il vino era denominato il “nettare degli Dei”.

La civiltà Romana, è stata la chiave di volta nello sviluppo del vino, in tutti i suoi aspetti, infatti, i romani sono i padri della regolamentazione giuridica, del vino e della moderna viticultura.

Il vino, ora è presente nel nostro mercato in diverse varietà, la specie principale per la produzione di uva, sono rappresentate dalla “vitis vinifera” di origine europea e asiatica e dalla “Vitis labrusca” originaria delle Americhe del Nord.

L’uva è ricca di acqua e zuccheri, glucosio e fruttosio, inoltre sono presenti vitamine C. quelle del gruppo B. e altre di quell’A. Tra i minerali troviamo il ferro, calcio, fosforo, sodio e magnesio, molto importante per il loro ruolo, come ossidanti sono i polifenoli tra cui principalmente il resveratrolo e la quercetina, che sono un flavonoide.

Tra le tante proprietà terapeutiche dell’uva, annoveriamo l’effetto diuretico e antigottoso, quello digestivo e lassativo, quello benefico sul colesterolo, ha un’azione antibatterica, antinfiammatoria e antiossidante, quindi sono antitumorali e antitrombotiche per eccellenza.

Molte delle sostanze dell’uva le ritroviamo nel vino, quale prodotto di fermentazione. Esistono numerosi studi effettuati sulle proprietà del vino rosso che dimostrano e confermano che, se assunto in quantità moderato, ha effetto benefico sulla salute per la presenza di sostanze antiossidanti e vitamine.

Le proprietà antiossidante sono notevolmente maggiori nel vino rosso, rispetto a quello bianco perché più ricco di polifenoli.

La sostanza maggiormente responsabile di questi benefici, è proprio il resveratolo, presente nella buccia dell’acino d’uva e di conseguenza, anche nel vino dopo la fermentazione, sostanza in grado di contrastare e pervenire le malattie cardiovascolari e antitumorali.

E stato riscontrato che il resveratolo possa anche prevenire il tumore al seno, agendo da fitoestrogeno contro i tumori ereditari al seno e riesce ad avere effetti antitumorali alla prostata, ai polmoni e intestino, avendo effetti protettivi nei confronti della leucemia.

Si consiglia di consumare dosi moderate di vino rosso a tavola, non solo per le sue proprietà antiossidanti, ma anche per quelle antitumorali.  Molte sono in positivo le qualità del vino ancora da scoprire.

Anna Sciacovelli

tag

Redazione TuttaSalute

Tutta Salute è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate alla salute.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità