Primo Piano Primo Piano Viaggiando Viaggiando Viaggiare in Italia

Cosa vede a Procida

Procida è una delle isole che si trovano nel Golfo di Napoli; la si raggiunge senza problemi dalla costa, ma anche da Ischia, visto che la maggior parte dei traghetti per l’Isola partenopea si fermano anche a Procida. Ovviamente le corse sono più frequenti durante i mesi estivi, ma in ogni caso è un luogo facilmente raggiungibile in qualsiasi periodo dell’anno. I turisti si fermano con frequenza a Procida, anche se la maggior parte di essi preferisce Ischia. Per questo motivo la piccola isola è una meta perfetta anche in luglio e agosto, quando i turisti affollano le spiagge nei dintorni di Napoli.

Come arrivare a Procida

Come dicevamo, i collegamenti sono regolari e frequenti. Per un elenco egli aliscafi da e per il porto di Procida si possono trovare informazioni online, dove è possibile anche prenotare il trasbordo con grande anticipo.  La traversata dura circa 30 minuti, in quanto l’isola si trova nelle vicinanze di Napoli e Pozzuoli, quindi volendo si può decidere di visitarla anche per una singola giornata. I 4 km quadrati di Procida però hanno molto da offrire, oltre ai quasi 16 km di coste di cui godere nel periodo estivo. Per questo motivo è consigliabile fermarsi sull’isola almeno per un fine settimana; per altro la vocazione turistica è forte anche qui, cosa che permette di trovare abbastanza facilmente una sistemazione consona. Da considerare comunque il fatto che non stiamo parlando di una grande metropoli, ma di una piccola isola, quindi la prenotazione anticipata è quasi d’obbligo, soprattutto durante la bella stagione.

I luoghi più belli dell’isola

Già arrivando a Procida si può godere della vista del piccolo porto, con un insieme di piccole case variopinte. Ciò che colpisce di questo luogo è la bellezza della natura, ma anche delle strutture costruite dall’uomo, che si rivelano come piccole cartoline ad ogni occasione. Il porto è chiamato Marina Grande, perfetto sotto tutti i punti di vista, non solo quello estetico. Proprio qui si sbarca e si trovano i mezzi pubblici e i micro taxi da noleggiare per allontanarsi verso l’entroterra o le spiagge più distanti. A Marina Grande inoltre si apre la zona più turistica e commerciale dell’isola, dove è facile trovare un negozio di souvenir o un ristorante dove gustare i piatti di pesce tipici di queste zone. Da non perdere anche il borgo della Corricella, ben noto a tutti anche perché utilizzato per vari set pubblicitari e cinematografici.

Le spiagge e le bellezze del luogo

A Procida si va in genere per godersi appieno il mare; trattandosi di un’isola l’offerta è decisamente ampia, si ha solo l’imbarazzo della scelta. In buona parte sono spiagge organizzate, che quindi offrono un certo tipo di servizio, almeno nelle vicinanze. Sono ancora presenti però alcune piccole spiaggette nascoste, ideali per chi non ama la confusione dei turisti. Sull’isola sono presenti anche alcune strutture architettoniche degne di una visita, come ad esempio il Palazzo d’Avalos, nel borgo di Terra Murata e l’abbazia di San Michele. A sud si può visitare la piccola isola di Vivara, collegata a Procida da un lungo ponte pedonale.

Redazione Viaggiando

Forza Sport è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate ai viaggi.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità