Lavoro Primo Piano

Come passare al Funnel Marketing oggigiorno in Italia?

Negli ultimi anni anche in Europa è arrivato clamorosamente il concetto di Funnel Marketing.

Preso in prestito da oltre oceano, alcune compagne web europee stanno provando di adattare il concetto alla realtà del vecchio continente. Compito non facile viste le differenze sociale ed economiche fra i due continenti.

In Italia c’è ancora poca conoscenza sull’argomento. Con eccezione di alcune realtà strutturate che si occupano del Funnel marketing da qualche anno, la strategia in sè fa fatica a penetrare il tessuto economico del paese. In particolare non arriva agli imprenditori delle PMI. E quando arriva, lo fa in un modo distorto. Molte volte provando a inserire una specie di coppia incolla maldestra, dall’America. Un copia incolla che ha poche chance di riuscita, poiché il mercato americano è molto differente da quello europee. In particolare di quello italiano.

In America il mercato commerciale online è molto più avanti e il canale di vendita internet ha superato brillantemente la diffidenza degli americani. Basta pensare alla percentuale di fiducia che gli italiani hanno nei metodi di pagamento online confrontata a quella degli americani.

Tuttavia ci sono alcune piccole imprese che la stanno mettendo tutta per aiutare le PMI italiane ad accedere a questo mondo e aprirsi alla vendita online. Una di queste, appena nata, è Funne Zone Italia, un sito web che promuove i funnel di vendita creati con un software americano, il più facile e intuitivo che ci sia sul mercato e quale si chiama Clickfunnels.

Funnel Zone è un sito individuale, dove si possono trovare tutte le informazioni riguardanti i funnel di vendita, le impostazioni di Clickfunnels ma anche tecniche più avanzate di web marketing quali vengono utilizzate per ottimizzare i funnel di vendita, cosi come Analytics o il tracciamento con il Tag Manager. Nel funnel marketing il venditore si concentra tanto sull’attirare nuovi clienti, cosa che è comunque importante per di sé.

Ma nel trasformare i nuovi clienti in clienti affezionati quali rimangano attaccati al brand nel tempo. E quali possono attraverso una relazione inter-personale che si crea fra loro e l’azienda, rendere anche nel futuro dal punto di vista economico. D’altro canto l’azienda non tratta più il suo cliente come uno sconosciuto a quale ha venduto una volta, ma come se questo fosse un membro della famiglia aziendale. Il più importante membro, quello per quale l’azienda stessa ha ragion di esistere. E questo avviene con ciascun cliente in parte, come se fosse l’unico cliente.

Tutto questo è possibile attraverso quello che si chiama: “marketing automation”! Cioè, l’automatizzazione del processo di marketing. Su Funnel Zone si trovano tutte le informazioni necessarie per comprendere come funziona un funnel di vendita, come funziona il marketing automation dietro le quinte e perché il funnel marketing sia cosi speciale quando si viene alle tecniche di vendita online.

Le piccole aziende italiane o anche semplicemente chi commercia online (ma anche offline), possono solo trovare vantaggi nel passare al Funnel marketinng. E siccome hanno bisogno di essere guidate in questa transizione, lo possono fare assumendo agenzie di web marketing blasonate con i costi afferenti, o contattando realtà come Funnel Zone.

Dove quasi tutto il processo di costruzione e impostazione del funnel viene offerto a titolo gratuito. Possiamo solo dire che il Funnel marketing rappresenta il futuro. Mentre le vendite aggressive, tipo Vanna Marchi, sono e resteranno il passato. La vera domanda da farsi è: dove nel tempo le PMI si vogliono collocare?

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità