Cultura e Spettacolo You Donna

Cleopatra Ritrovata

L’egittologo Zahi Hawass, nelle sue ricerche aveva sempre detto, che la Regina Cleopatra,VII Thea  Philopatore, nata  nel 69  alla morte del padre avvenuta nel 51 a.C.  Cleopatra viene costretta a  sposare il fratello Tolomeo XII di appena dodici anni con il quale sale al trono. Dopo circa tre anni  di regno,  mal consigliato dai suoi aiutanti, il fratello ripudia ed esilia la sorella, la quale trova rifugio in Siria.

Dall’esilio riesce tanto bene a perorare la propria causa, che con l’arrivo di Giulio Cesare, pur avendo una giovane età era tenace colta e poco arrendevole. Era in grado di parlare quasi dieci lingue è prima regina macedone a imparare l’egiziano. A soli diciotto anni viene  mandata come dono  a Giulio Cesare avvolta in un tappeto, da questa relazione nasce un figlio che chiamano Tolomeo Cesarione, Cesare sconfigge le armate Egiziane e uccide il giovane faraone Tolomeo XII e insedia sul trono Cleopatra con il fratello minore, Tolomeo XI che e costretta a sposare, stabilita la presenza di un Re, sulla propria terra, si stabilisce a Roma con Cesare e il figlio Cesarione.

Per Cleopatra da vera stratega, era molto l’importante salvare l’integrità del proprio regno, dopo la morte di Giulio Cesare, alle idi di marzo del 44.a.C.. ritorna in l’Egitto, avvelena il fratello Tolomeo XI,  si impossessa del Regno  e governano lei e il figlio Cesarione,  il regno d’Egitto.

Cleopatra si lega ad Antonio, che ha il compito di governare le Province Orientali e durante una campagna intrapresa per sedare una rivolta incontra Cleopatra è amore a prima vista, ne rimane affascinato dalla vivace personalità e cultura della giovane donna.

Tra i due, ha inizio una relazione, mentre è ad Alessandria d’Egitto arriva la notizia della morte di Fulvia responsabile di aver capeggiato una rivolta contro Ottaviano. Antonio torna a Roma e sposa Ottavia, sorella di Ottaviano, non felice per il comportamento di Ottaviano ritorna in Egitto.

Dove Cleopatra partorisce due gemelli,  viene nominata regina dei re, associata al culto della dea Iside viene nominata reggente per il figlio Cesarione, Ottaviano è preoccupato per la sorte di Roma e la induce a dichiarare guerra all’Egitto. Il 2 settembre del 31 a.C., Ottaviano sconfigge l’Egitto, che rappresenta Antonio e Cleopatra.

Cleopatra muore sabato 12 agosto 30, a. C. ed   era stata sepolta, con il suo ultimo amore, l’amato “Marcus Antonius”, Marco Antonio.

I misteri, che aleggiavano e circondano tuttora la figura e la vita, di quest’ amata e odiata Regina, sono tanti. Ma, il giusto uso delle tecnologie avanzate, hanno dato ragione all’egittologo Zahi Hawass, che ha identificato e scoperto,  tutto quello che asseriva, che  nella più grande Piramide di Gisa, si sarebbe, trovava la famosa tomba di Cleopatra VII, Regina d’Egitto,  questo grande avvenimento si è verificato,  oggi la notizia è esplosa come un fulmine a ciel sereno, che nella grande Piramide di Cheope e in alcune camere segrete c’erano delle tombe. Tutto questo, è stato affermato in una lunga e corposa conferenza stampa in Italia, presso la nota Università di Palermo, dal massimo Egittologo Zahi Hawass.

Che così si è espresso: ”Tutto è finito, come tutte le più belle e meravigliose storie d’amore”.

L’uso dei Robots ha dato dei segnali di presenza, mentre le macchine  Robotizzate mappavano tutto il territorio interno, ed hanno consentito ai ricercatori  egiziani, di individuare alcune stanze non conosciute, dove ci sono  ancora ventisette nuove tombe, che sono da identificare, mappando anche nei lunghi corridoi  sotterranei non conosciuti dai più, sepolti ad una profondità di circa 12 metri. Tra i tanti sarcofagi e relitti è stato trovato un grande spazio vuoto, sul quale stanno fiorendo dei miti e delle leggende.

L’ultima Regina del regno Telematico d’Egitto e il suo amato Marco Antonio, nato il 14 gennaio dell’anno 83 a.C. a Roma, grande  Politico e militare romano, famoso  condottiere e stratega , molto abile, che discendeva da una famiglia romana Marcus Antonius e  che per amore di Cleopatra, abbandonò la moglie Ottavia e si trasferì ad Alessandria d’Egitto.

Dove muore suicida dopo la sconfitta di Azio, il giorno 1 agosto  del 30 a. C., nella città di Alessandria d’Egitto, per non cadere nelle mani del suo acerrimo, nemico Ottaviano, dopo l’invasione e la perdita della battaglia nella città di Azio.

Alessandria città fondata da Alessandro Magno, si dice nell’anno 331 a.C. che all’epoca, grazie all’ istituzione del Museo e della Biblioteca era diventata Capitale Culturale del Mondo Greco.

Marco Antonio, dalla Regina Cleopatra VII, ebbe tre figli: Alessandro Helios, Tolomeo Filadelfo gemelli e Cleopatra Selena VIII, mentre Cesarione era figlio di Gaio Giulio Cesare. Cleopatra, più che essere bella, poteva contare su di un fascino diverso, la profonda cultura, una spiccata curiosità intellettuale, la sua profonda preparazione culturale, il fascino primario, era la  dialettica,  il suono della sua voce dolce e musicale, la sapeva gestire adeguandola all’idioma, che doveva usare, con la persona con la quale in quel momento doveva parlare.

Riusciva a parlare con Etiopi, Trogloditi, Ebrei, Arabi, Siriani  e Medi. Molto erudita e accomodante, non si negava a nessun popolo.

Anna Sciacovelli

Redazione You Donna

You Donna è un sito che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate alle donne.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Oroscopo