Arriva il Mesagne, Accademia chiamata all’impresa

Arriva il Mesagne, Accademia chiamata all’impresa

Partita tutta in salita quella che l’Accademia giocherà in questo week end di campionato.

Per la quinta giornata domani 11 Novembre è previsto l’arrivo al Palaparente del Mesagne (BR) e la gara si preannuncia tutt’altro che facile per le giallorosse.

Le brindisine sono infatti al primo posto della classifica, unica squadra imbattuta in questo avvio di torneo e hanno già fatto vedere di essere una delle squadre di maggior solidità e valore tecnico inserendosi di diritto tra le candidate alla vittoria finale. In più Mesagne arriva a Benevento galvanizzato dall’ultima vittoria di domenica scorsa nel derby tutto pugliese contro la PVG Bari, altra big della classifica. Sotto 0-2 e più volte sul punto di subire il colpo del ko decisivo, la squadra è riuscita invece a ribaltare il risultato e in un match tiratissimo a conquistare due punti che testimoniano come imprese del genere riescano solo a squadre di assoluto livello.

Sarà quindi proprio un’impresa quella che servirà all’Accademia per portare a casa un risultato positivo. Con quattro punti in quattro partite e in un campionato dove tutte le formazioni sono in grado di aumentare il proprio bottino in classifica, restare ancora fermi al palo dopo l’ultima trasferta a Pescara e quella di quindici giorni fa a Cave (RM) rischierebbe di incidere sulla classifica e la posizione delle giallorosse, attualmente risucchiate nella zona calda.

Nessuna squadra è a zero punti e, ad eccezione del Terracina, tutte le altre hanno vinto e perso almeno una partita (Mesagne a parte, come detto), segno di un campionato di grande equilibrio ma soprattutto di altissimo livello tecnico dove davvero non ci si può permettere alcun tipo di passo falso perché 1-2 azioni a partita possono spostare gli equilibri dell’intero match.

Fondamentale, in quest’ottica, il pieno recupero di Irene Padua: la schiacciatrice siracusana in campo solo nella gara d’esordio, sarà ancora out per i postumi di un problema al piede. Un vero peccato per l’Accademia a cui proprio a Cave e Pescara, pur cedendo nel punteggio, è mancato davvero poco per far girare a proprio favore il risultato e quindi resta un pizzico di rammarico per aver disputato finora alcune gare con l’organico al completo.

Restando in casa giallorossa, questo inizio in chiaroscuro ha evidenziato da un lato i punti di forza di una squadra che, quando riesce ad esprimersi a pieno organico, può davvero imprimere il proprio gioco contro qualunque avversario, e dall’altro testimonia come invece ci siano ancora margini di miglioramento ed una maggiore continuità di gioco da conseguire al più presto.

Di buon auspicio per l’Accademia, scongiuri a parte, sarà la possibilità di giocare sul proprio campo: proprio al Palaparente infatti sono arrivati tutti i quattro punti collezionati dalle beneventane e quindi il fattore casalingo potrebbe spingere la squadra ad un risultato positivo.

L’inizio della gara, come tutte le gare interne, è fissato per le ore 18.00.

Redazione Forza Sport

Forza Sport è la sezione sportiva che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate allo sport.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *