Eventi You Donna

Soprintendente Casule: Unire le forze coinvolgendo Enti e organismi del Terzo Settore per la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio

 SALERNO: A Palazzo Ruggi D’Aragona, sede della Soprintendenza di Salerno e Avellino, incontro mirato a creare un nuova cultura del dono. Firmato un protocollo d’intesa per la salvaguardia del patrimonio storico,artistico-archeologico tra la SABAP di Salerno e Avellino,  Soprintendente arch. Francesca Casule, e la Fondazione della Comunità Salernitana Onlus, Presidente dott.ssa Antonia Autuori, al fine di garantire la tutela e la valorizzazione dei beni culturali in consegna alla Soprintendenza o comunque presenti nel territorio.

 

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino e la Fondazione della Comunità Salernitana Onlus s’impegnano a promuovere sul territorio della provincia di Salerno specifiche campagne di raccolta fondi attraverso iniziative di raccolta diffusa e organizzazione di eventi di sensibilizzazione finalizzati alla promozione della moderna filantropia, per accompagnare le attività di tutela e di valorizzazione della Soprintendenza.

“Con la firma di questo protocollo –afferma il Soprintendente Francesca Casule –  si dà avvio a una nuova fase dell’intesa tra la Fondazione e la Soprintendenza mirata a creare una nuova cultura del dono attraverso iniziative di raccolta diffusa e organizzazione di  eventi di sensibilizzazione, promuovendo tra l’altro lo strumento dell’ “Art bonus” , un credito d’imposta del 65%  previsto per le erogazioni liberali in denaro effettuate a sostegno della cultura, introdotto con l’art.1 del D.L. 31.5.2014, n. 83, convertito nella Legge 29 luglio 2014, n. 106 e s.m.i., e nello stesso tempo s’intende integrare e consolidare il costante percorso di ascolto e condivisione con enti e organismi del Terzo Settore sui temi della tutela e salvaguardia del patrimonio storico e artistico”.

 

Il Presidente della Fondazione della Comunità Salernitana Onlus dott.ssa Antonia Autuori dichiara che “per la raccolta fondi sarà utilizzato ilFondo per la tutela, valorizzazione e fruizione dei beni storici, artistici, archeologici e delle tradizioni  esistente all’interno del Patrimonio della Fondazione, finalizzato a sostenere progetti di utilità sociale nel settore della tutela, promozione e valorizzazione dei beni d’interesse storico ed artistico e delle tradizioni popolari della Provincia di Salerno”.

Il Fondo è stato istituito nel 2012 per volontà dell’Inner Wheel Club Salerno, del Rotary Salerno Est, e di alcune bcc del territorio insieme all’associazione ‘l’opera di un altro onlus’ di Teggiano.

“Con questo fondo – continua il presidente Autuori – sono state restaurate numerose opere sul territorio: tutte le statue portate in processione il 21 settembre in occasione della festa del Santo Patrono di Salerno, la statua di Santa Lucia e la Madonna delle Grazie nelle omonime chiese a Salerno, il restauro di una tomba lucana a Paestum e la lunetta della Congrega di Santa Maria a Monte a Nocera Inferiore.”

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Oroscopo