Primo Piano Tecnologia

Scegliere una mail marketing

Oggi i software di e-mail marketing si sono evoluti e quindi migliorati.

Un software di e-mail marketing non è altro che una piattaforma che si occupa dell’invio di massa di newsletter.

Molte sono le migliori piattaforme di e-mail marketing. Di seguito ve ne elenchiamo qualcuno.

  • Il primo è eMailChef, una piattaforma di email marketing italiana che si distingue dalle altre per due caratteristiche precise: designer delle email spettacolare e una deliverability molto alta. In base alle proprie esigenze, ci sono vari tipi di piani tra cui scegliere, partendo da un minimo di 10 euro al mese per 1000 contatti fino a 230 euro al mese per 50 mila contatti.
  • La seconda SedinBlue, una piattaforma francese che ha avuto un grande successo in Italia grazie all’autorisponditore presente nel piano free. Anche per questo è presente la possibilità di scegliere tra i vari piani. Inoltre, SedinBlue, non pone un limite di iscritti, ma solo di invii mensili di 9mila email al mese. Uno dei grandi vantaggi di questa piattaforma è quella di offrire un autoresponder gratuito in italiano, una caratteristica introvabile nel mercato attuale di email marketing.
  • Il terzo, Active Powered è una delle piattaforme che negli ultimi anni è cresciuta di più, il cui vantaggio è quello di avere un’assistenza e una guida per l’uso in italiano. Per chi fa lead generation, lead nurturing oppure ha bisogno di monetizzare la propria lista email, Active Powered è l’ideale. Un altro punto di vantaggio è quello di avere uno dei migliori autoresponder presenti sul mercato. Grazie alla presenza di automazioni avanzate, è possibile creare una serie di automazione che sfruttano i tag in modo da creare un funnel completo. Per questo Active Campaign è visto come uno degli strumenti più completi per creare funnel marketing.
  • Il quarto MDirector è presente sul mercato già da qualche anno ed è una delle piattaforme di email marketing più completa da scegliere. Uno dei punti di forza di questa piattaforma è quello di aver diminuito il problema delle email Spam. Infatti spesso, le email pubblicitarie, vanno direzionate direttamente nella posta indesiderata, ma con MDirector, questo non avviene più.
  • La quinta, GetResponse, è una piattaforma famosa tra i marketer italiani e che, nell’ultimo periodo, ha aggiunto un sistema di automazione più complesso e ha ridisegnato la sua piattaforma. Un punto a favore di questa piattaforma è la possibilità di poter creare landing page.
  • La sesta e ultima di cui vi andremo a parlare oggi è la MailChimp, una delle più famose piattaforme. Questa offre un piano free generoso che spesso è utilizzato per chi è alla prime armi e ha un budget molto ristretto. Il suo punto di forza è quello di avere una gestione dell’interfaccia molto semplice, un editor mail ottimo e anche l’autoresponder gratuito. Con il piano free si ha la possibilità di far iscrivere 2mila contatti, e, una volta raggiunta questa soglia, bisogna passare al piano premium.

 

Per chi è alle prime armi, è consigliato usare un piano free, ma una volta ingranato è meglio affidarsi a un autoresponser completo partendo da una piccola spesa mensile.  Questo ti aiuterà nel momento in cui aumenta il numero di iscritti alle newsletter. Per avere un buon risultato, basta scegliere una delle piattaforme sopra elencate.

 

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità