Lavoro Primo Piano

Operazione trasloco: i consigli da seguire

È un evento che può mettere in difficoltà chiunque, una fonte di stress conclamata visto il carico di incombenze che porta con sé. Se cambiare casa da un certo punto di vista può essere un fattore positivo, l’inizio di una nuova vita, dall’altra parte si parla di un momento che porta con sé molteplici criticità.
Ecco allora che, per affrontarlo nel migliore dei modi, è bene seguire alcune regole non eccessivamente impegnative ma che possono aiutare a portare a termine il tutto in modo proficuo. Organizzazione e ricorso ad alcuni strumenti che ci facilitano la vita.

L’utilità delle scatole di cartone

La prima cosa che non può mancare nel caso di trasloco sono le scatole di cartone: chiunque stia cambiando cassa avrà senza dubbio un numero notevole di oggetti da spostare, spesso anche fragili o comunque di valore.
Sia che ci si rivolga ad una ditta specializzata (opzione consigliata, ma che ha ovviamente costi maggiori) sia che si decida di fare il trasloco in totale autonomia (si risparmieranno soldi ma si dovrà dedicare tantissimo tempo e si dovrà avere un mezzo adatto per gli spostamenti), il primo step da affrontare è quello di imballare tutta la merce.
Per farlo occorrono scatole di cartone e materiali isolanti, come nel caso del pluriball (il millebolle che serve per incartare oggetti di valore), ma anche di semplici giornali, stracci, carta arrotolata.

Come imballare al meglio la merce

Per far si che le operazioni di imballaggio e successivamente, una volta arrivati nella nuova casa, di spacchettamento della merce, siano più facili, è bene identificare ogni singolo scatolone con una sigla. In sostanza utilizzare una penna o un pennarello per indicare cosa è contenuto nella scatola in questione.
Oggi sul mercato esistono scatoloni specifici, molto robusti, per traslochi adatti ad imballare oggetti di qualsiasi forma e dimensione. È importante non cercare di risparmiare a tutti i costi su questa voce di spesa dato che all’interro delle scatole andranno messi i nostri oggetti, quelli di valore o comunque ai quali siamo legati.
A completare il tutto poi, nastro da imballaggio, spago per pacchi, pluriball o polistirolo per attutire i colpi, camere d’aria per evitare gli shock e carta così da riempire gli spazi vuoti. Soluzioni tutto sommato semplici, fai da te, ma comunque efficaci per un trasloco in massima sicurezza.

 

Redazione TgYou24.it

Tgyou24.it è un quotidiano online che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie.

Lascia un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità