Attualità

Benevento: “Le prestazioni sanitarie per i malati di Alzheimer devono essere a carico del SSN”

Mastella chiede al ministro Lorenzin e al governatore De Luca di applicare il principio stabilito dalla sentenza di Monza

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha inviato stamani una lettera al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, per chiedere l’applicazione sul territorio nazionale e regionale del principio sancito dalla sentenza del Tribunale di Monza n. 617/2017, pubblicata il 1° marzo, secondo cui il malato di Alzheimer ricoverato in Rsa (Residenza sanitaria assistenziale) che necessita di prestazioni sanitarie non deve pagare la retta che deve essere, invece, a carico del Servizio sanitario nazionale e non più dei parenti.
Una sentenza che, secondo Mastella, è perfettamente in linea con quelle emesse anche dalla Cassazione (in particolare con la sentenza n. 22776 del 2016) per le quali, quando vi sia stretta correlazione tra prestazioni assistenziali e quelle sanitarie, anche le prime sono a carico del servizio Sanitario e non possono, invece, essere fatte pagare ai malati e ai loro parenti.
Di qui la richiesta del sindaco di Benevento al ministro Lorenzin e al Governatore De Luca di applicare da subito, per le rispettive competenze, il principio stabilito dalla sentenza.
“I familiari dei malati di Alzheimer hanno un carico economico ed umano incredibilmente alto – ha spiegato Mastella -. L’applicazione del principio stabilito dalla sentenza emessa dal Tribunale di Monza, secondo cui i costi delle prestazioni sanitarie devono essere a carico del Servizio Sanitario Nazionale, allevierebbe di molto questo carico”.

Pubblicità

Pubblicità

unicef

Seguici sui social!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
INSTAGRAM

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Cinema

Oroscopo


Pubblicità