Universo Irpinia. La storia di Simon Rodia tra arte, musica e natura

Universo Irpinia. La storia di Simon Rodia tra arte, musica e natura

Venerdì 17 Novembre, alle ore 16.30, presso il “Tilt! Tattoo Bar Events” di Avellino, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del progetto“Universo Irpinia. La storia di Simon Rodia tra arte, musica e natura”.

Tra gli obiettivi principali quello di valorizzare l’Irpinia partendo da figure tanto importanti quanto, purtroppo, poco conosciute, come il serineseSabato Rodia detto Simon.

Universo Irpinia è un progetto interamente autofinanziato, realizzabile grazie al volontariato, alle sponsorizzazioni, alle collaborazioni ed ai partner che aderiscono a questa prima edizione.

Uno speciale ringraziamento non può che andare quindi a tutti i nostri sponsor che hanno creduto in noi e nel lavoro che stiamo portando avanti:Pastificio GrazianoCaseificio Vigorita dal 1920Caffè Vergano dal 1882Ristorante Pizzeria la TorreTerminio Frutta e AlimentiBCC SerinoOfficina autorizzata FIAT VietriRoxy BarMarC Food.

La manifestazione è patrocinata dall’Assessorato al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Serino e sviluppata in sinergia con le associazioni IDEA Irpinia ed Hirpo escursioni. Il progetto si avvale, inoltre, di collaborazioni importanti come: CONIENDASGAL Seriense-Solofrana, oltre a realtà giovanili artistiche ed imprenditoriali come l’associazione “Sonora Junior Sax” ed il “Tilt! Tattoo Bar Events.”

Alla conferenza stampa interverranno Marcello Rocco, Assessore al Turismo del Comune di Serino e Coordinatore Associazione Idea Irpinia; Dino De Renzi, Presidente Associazione Hirpo e responsabile provinciale escursionismo ed alpinismo con incarico di tecnico nazionale per l’ENDAS-CONI; Maestro Domenico Luciano fondatore dell’orchestra Sonora Junior Sax e Felice Caputo, Direttore artistico del Tilt! Tattoo Bar Events.

Di seguito, in sintesi, le tappe che caratterizzeranno il percorso progettuale:

  • Domenica 26 Novembre, con inizio alle ore 9.00, Serino Photo Trekk II edizione. Percorso escursionistico con annesso concorso fotografico che, quest’anno, avrà luogo a Rivottoli di Serino, frazione natia di Simon Rodia.
  • Sabato 16 Dicembre, dalle ore 16.30 alle ore 20.00, Mostra Fotografica presso l’Aula Consiliare del Comune di Serino. A seguire avrà luogo la premiazione dei vincitori del concorso.
  • Venerdì 8 Dicembre serata musicale a tema, presso il “Tilt! Tattoo Bar Events” di Avellino: “Beatles Night – A day in the life.” Alle ore 22.00 esibizione musicale dei sassofonisti della “Sonora Junior Sax” ed alle ore 22.30 performance dei “4 No One live tribute band”. La serata si lega alla figura di Rodia, vista la presenza di quest’ultimo sulla copertina dell’album della Band britannica “SgtPepper’s Lonely Hearts Club Band” che quest’anno compie il 50° anniversario dell’uscita del disco. Riconoscimento importantissimo che è valso al nostro conterraneo un posto di primo piano, visto che è l’unico italiano presente tra i volti di coloro che hanno contribuito a fare la storia dell’umanità come ad esempio: Bob Dylan (musicista), Fred Astaire (ballerino), Marlo Brando (attore); Oscar Wilde (scrittore); James Dean (attore),  Marilyn Monroe (attrice), Max Miller (comico),  Muhammad Alì (pugile), Sir Robert Peel (politico), Sigmund Freud (psichiatra); Karl Marx (filosofo politico) , Albert Einstein (scienziato), solo per citarne alcuni.

La manifestazione metterà al centro, oltre il creatore delle Watts Towers di Los Angeles, tante energie fresche e sane della nostra provincia. Ragazze e ragazzi che hanno deciso di restare per migliorare le condizioni di vita della propria terra. Un lavoro, il nostro, teso a gettare le basi per far tornare o quanto meno far trovare un posto migliore, rispetto a come l’hanno lasciato, ai tanti irpini e campani che sono emigrati in ogni angolo del Paese e del mondo, per cercare di costruire un futuro degno di essere vissuto, come Simon Rodia.

Redazione You Donna

You Donna è la sezione donna che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate alle donne.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *