SEEYOUSOUND – International Music Film Festival

SEEYOUSOUND – International Music Film Festival

Venerdì 17 novembre: Opera di Dario Argento

Lunedì 4 dicembre: If I Think of Germany at Night di Romuald Karmakar

 

In attesa della IV edizione di SEEYOUSOUND (26 gennaio – 4 febbraio 2018, Torino), il festival dedicato al cinema a tematica musicale torna al Cinema Massimo con gli ultimi appuntamenti mensili del 2017 che toccheranno i vertici opposti dei generi musicali, offrendoli al pubblico cinematografico: dal capolavoro horror Opera di Dario Argentovenerdì 17 novembre proiettato in 35 mm in occasione del trentennale dell’uscita in sala, al documentario sulla scena della musica elettronica tedesca If I Think of Germany at Night di Romuald Karmakar, presentato lunedì 4 dicembre. Ingresso 5 €, inizio proiezioni alle 21.00.

 

Opera di Dario Argento è il primo contatto del regista con il mondo dell’opera e mostra la doppia faccia della medaglia dello show business. Nel film, caratterizzato dalle creazioni tipiche di Argento come lo straniante volo dei corvi in soggettiva all’interno del teatro, la giovane Betty sostituisce la soprano titolare nella prima del Macbeth, opera che si dice porti sfortuna, e in effetti una serie di drammatici eventi funesta la produzione direttamente in teatro.

Le musiche sono di Claudio Simonetti, compositore di molti altri film di Argento, alle quali il regista aggiunse due brani della band heavy metal Steel Grave, stravolgendo completamente le aspettative di un film sul mondo dell’opera. Il film venne girato fra Lugano e Roma, mentre il teatro è il Regio di Parma.

Opera (Italia 1987, 106′, 35 mm, col.) è presentato in collaborazione con Museo Nazionale del CinemaCinema Massimo e Dario Argento Tour Locations Torino, che a ogni settembre organizza la visita alle location utilizzate da Argento nei suoi sette film girati a Torino. Apre la serata, al Cinema Massimo alle 21.00,  un video inedito sul meglio delle prime sette edizioni del Tour e altri eventi speciali organizzati dal DAtlTO.

 

Lunedì 4 dicembre, con If I Think of Germany at Night (2017, Germania, 105’, col.) Romuald Karmakar prosegue la ricerca sugli sviluppi della musica elettronica in Germania della sua “Club Land Trilogy”, permettendoci di vedere al lavoro alcuni tra i più grandi dj del mondo, tra cui Ricardo Villalobos, Sonja Moonear, Ata Macias, Roman Flügel and Move D/David Moufang.

Presentato alla scorsa edizione della Berlinale, il documentario riesce a “mostrare” la musica dei 5 dj: il lavoro dietro piatti e al computer nei loro studi e poi dal vivo con l’immediato riscontro sul pubblico che balla, in equilibrio tra composizione, campionamento e improvvisazione. Suoni e immagini sottolineano il valore compositivo e la forza collettiva, attraverso un raffinato e accurato lavoro di missaggio sonoro, con cui Karmakar riesce a far emergere le sinfonie dei dj. Proiezione alle 21.00, al Cinema Massimo (Via Verdi 18, Torino), in collaborazione con Goethe Institut Torino.

 

Il percorso verso la IV edizione di SYS farà tappa anche al Blah Blah (Via Po 21, Torino) con la serata Transistor Electrico, lunedì 20 novembre dalle ore 21.30:  un viaggio tra le onde della musica elettronica di ogni tempo, accompagnato da videoproiezioni ispirate a materiale video d’epoca. Alla consolle e al vocoder Ale Tubo, attivo dal 2005 nei più noti club torinesi, con il vjset di Agnese Gemetto. Ingresso: Up to you.

La serata sarà anche occasione per lanciare la campagna ufficiale di crowdfunding a sostegno della prossima edizione del festival: tutti i sostenitori avranno tempo 60 giorni per dare il proprio contributo attraverso la piattaforma Musicraiser.

 

Redazione You Donna

You Donna è la sezione donna che ti tiene sempre informato sulle ultime notizie dedicate allo donna.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *